Hummus di ceci, come si mangia?

Hummus di ceci, come si mangia?

Se non hai mai sentito parlare di hummus, allora non sai cosa ti perdi. Si tratta di una salsa mediorientale, nata in Libano e poi diffusa in tutta il mondo, realizzata principalmente con ceci e tahina, una crema ottenuta dai semi di sesamo tostati.

Oltre a questi due ingredienti vanno poi ad aggiungersi succo di limone, aglio, olio d’oliva, paprika e cumino. Ovviamente, come ogni ricetta tradizionale, è modificabile in una miriadi di modi: puoi aggiungere altre verdure (come la barbabietola), impreziosire con altre spezie oppure dare una nota fresca utilizzando delle erbe aromatiche.

Questa salsa, oltre ad avere un gusto veramente irresistibile, si adatta perfettamente a tantissimi piatti diversi. Se parliamo di tradizione, l’hummus viene solitamente utilizzato come mezé (antipasto/aperitivo) ovvero accompagnato ad altre pietanze. In Oriente per esempio viene spesso servito con del pane azimo o i falafel, mentre in Grecia accompagna di solito le verdure crude o la pita.

Ma la tradizione non è tutto. Oggi questa salsa viene utilizzata per tante altre preparazioni: semplicemente spalmata su di una fetta di pane, usata come condimento per l’insalata, come farcitura per verdure o carni ecc.

L’importanza dei ceci

Come tutti sanno, i ceci sono una fonte di sostanze davvero utili al nostro organismo. Ecco perché l’hummus fa così bene!

Pensa per esempio che in Grecia i ceci erano chiamati kikus, ovvero forza e potenza: questo per le loro incredibili proprietà. Sono infatti ricchissimi di proteine vegetali (quindi perfetti per chi non mangia carne) e di ferro, oltre ad avere un gusto delicato ed eccezionale (scopri qui tutte le proprietà!).

Non vedi l’ora di provare tutti i benefici e il gusto unico del vero hummus? Assaggia allora l’HUMMUS ZORBAS, realizzato seguendo la ricetta originale e con sole materie prime di qualità.

01 Comment

  1. cristina biagi

    Ottimi consigli e prodotti
    Come ordinarli?

    25 Settembre 2019

Lascia Commento